domenica 6 febbraio 2011

Sand Art Animation: TV spot e backstage della campagna Eni con Ilana Yahav.


Per quanto possibile, evito di fare pubblicità nel blog, per non accrescere il quotidiano bombardamento a cui siamo sottoposti, ma quando la pubblicità incontra l'Arte, la Sand Art in particolare, non posso non parlarne...

Pertanto, eccomi nuovamente a parlare di ENI che, come nel 2010, ha scelto la Sand Animation per la sua campagna istituzionale del 2011, affidandosi ancora alle performances di Ilana Yahav, la famosa artista israeliana, tra le più brave in assoluto in questo campo.

Prima di continuare a leggere il post, vi invito a vedere lo spot ENI del 2010 cliccando QUI oppure fotografando il QR-Code qui sotto con lo smartphone tramite l'apposito programma, tipo iNigmaNeoReader, capirete meglio perché, anche in campo pubblicitario, squadra che vince non si cambia...



Bene, passiamo al TV spot del 2011, che rimane sullo stesso filone dello scorso anno, infatti, anche questa volta ENI ripropone un'animazione di Ilana Yahav con la sabbia, per trasmettere un messaggio positivo tramite l'Arte, valore universalmente apprezzato da tutti, e per distinguersi dai soliti spot delle compagnie energetiche, quasi sempre malviste per via dell'inquinamento che producono.

ENI è una compagnia energetica italiana, ed in quanto tale ha legato la propria immagine all'Arte, molto più di altre compagnie, la campagna istituzionale del 2010 ebbe una grande eco sui media e fu molto apprezzata dagli spettatori che la condivisero e commentarono, quasi sempre positivamente, sul web, anche la campagna on-air in questi giorni sta riscuotendo lo stesso successo, per questo vi invito a visionare prima il TV spot istituzionale ed a seguire il backstage dello stesso.

Guardare il dietro le quinte è sempre interessante, in questo caso si riesce a capire molti dei trucchi adottati durante le riprese, per quanto brava, nemmeno Ilana Yahav riuscirebbe a fare velocemente certe forme, tipo il cane a sei zampe, logo dell'ENI (e AGIP), che infatti sono preparate ad hoc e poi modellate sapientemente dall'artista israeliana e animate spettacolarmente dalla regia video.

Cos'altro dire, brave ENIIlana Yahav, come volevasi dimostrare, squadra che vince non si cambia...

Ne riparliamo nel 2012!

posted by: Antonio Colaninno




TV spot istituzionale ENI


Backstage


1 commento:

Silvia ha detto...

Teresa te l'ho già detto, spingi di più le cose che fai, sono belle e meritano più enfasi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Condividi